Questo sito fa uso di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare.

Per conoscere con maggior dettaglio cosa sono i cookie, quali sono utilizzati nel nostro sito e come disabilitarli premi il bottone "Per saperne di più". Per accettare l'utilizzo dei cookie premi il bottone "OK".

Statuto della Città Metropolitana
un rullo compressore della democrazia, dei diritti, della coesione sociale

* Rappresentanza istituzionale diretta: abolita e sostituita con un gruppo di persone scelte dai partiti

* Piccoli Comuni: abolizione per aggregazione (Art.3, quinto capoverso)

* Strumenti di partecipazione democratica: aboliti e rinviati a un futuro Regolamento quando invece il Testo Unico Enti Locali prescrive che siano contenuti nello Statuto dell’Ente.

* Tutela delle acque, del suolo, dell’ambiente:  nessun impegno concreto in tema di contrasto al cambiamento climatico e all’attuazione delle precise    competenze in merito della Città  Metropolitana.

* Risparmio idrico: abolito

* Servizio Idrico: scomparsa  la gestione pubblica dell'acqua inserita nel 2010 per  iniziativa popolare nello Statuto della disciolta Provincia.

 

Leggi tutto...