Questo sito fa uso di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare.

Per conoscere con maggior dettaglio cosa sono i cookie, quali sono utilizzati nel nostro sito e come disabilitarli premi il bottone "Per saperne di più". Per accettare l'utilizzo dei cookie premi il bottone "OK".

ATTAC è un movimento di autoeducazione popolare orientata all'azione e alla costruzione di un altro mondo possibile, una delle più grandi reti internazionali di opposizione e alternativa al neoliberismo costruita in questi anni dal movimento altermondialista.

Aiutateci a portare avanti le nostre campagne, tesserandovi o devolvendo ad Attac Torino il 5 per 1000.

TESSERAMENTO

Le quote di iscrizione per il 2016 sono le seguenti:

- "non c’ho un euro" 10€ per gli studenti, le persone che non percepiscono un reddito, i simpatizzanti.
- "la crisi non mi permette di più" 20€
- "un altro mondo è possibile" 50€
- "la più bella associazione del mondo" 100€

Esegui un bonifico bancario sul conto corrente 00000126056 codice IBAN IT20 P050 1801 0000 0000 0126 056 e manda i tuoi dati al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
oppure utilizza PayPal (clicca sul pulsante "Sostienici")

sostienici

5 X 1000 (codice fiscale: 97653670014 )

DONA IL TUO 5 x MILLE alla costruzione di un altro mondo possibile! Sostieni chi difende i beni comuni! Perché il rendimento di certe azioni è altissimo.
Il 5 x mille è una grande opportunità per sostenere le nostre iniziative

Dal 2009 diverse persone scelgono di versare il 5 x mille ad AttacTorino, contribuendo in modo importante ai nostri progetti di formazione e azione. Devolvi il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi ad ATTACTORINO.

Ecco come fare:
1. Compila la scheda CUD, il modello 730 o il modello Unico.
2. Firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato...”
3. Indica nel riquadro il codice fiscale di Attac Torino : 97653670014

Relazione di attivita' 2015 

Gennaio: stampa e distribuzione del Granello n.9 TTIP, disintegrazione europea, disoccupazione, instabilità.

 14 Gennaio: presentazione del libro “Riappropriarsi della democrazia” di e con Mons.Toso, Segretario Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace già Rettore della Pontificia Università Salesiana, Vescovo di Bisarcio.

11 Febbraio 2015: proiezione del film “Chi salva chi?” - un film dal basso autofinanziato dai movimenti di base europei, per il quale anche Attac Torino ha contribuito. Le immagini, i luoghi, le parole, le persone in Grecia, Spagna, Irlanda e Islanda vittime della Troika ci dimostrano che un altro mondo è possibile.

24 Febbraio 2015: iniziativa “Dal basso: veder l’erba dalla parte delle radici”.

01 Marzo 2015: pubblicazione sul Granello di sabbia dell’articolo di Mariangela Rosolen “Città metropolitana: dal Sindaco al podestà”.

Aprile 2015: Stampa e distribuzione del fascicolo “Riprendiamoci il Comune”.

05 Maggio 2015: iniziativa in collaborazione col Comitato Acqua Pubblica Torino “La rendita urbana parassitaria”.

24 Maggio 2015: iniziativa pubblica “l’inutile strage” - Nel centenario dell’entrata dell’Italia nella Grande Guerra 1915-18 un’iniziativa antiretorica dedicata a coloro che la guerra l’hanno subita

07 Giugno: proiezione del film “Chi salva chi?”.

27 ottobre 2015: iniziativa pubblica “Movimenti sociali nei territori e media: un nuovo muro di Berlino?”.

Partecipazione attiva nel Comitato Acqua Pubblica Torino e STOP TTIP Torino.

Programma di attivita' 2016

20 Aprile 2016: Presentazione del libro “Il giubileo del debito” di A. De Lellis, in collaborazione con le Acli.

Data da definirsi: iniziativa sulla rendita urbana parassitaria, da concordare con Rete della Conoscenza, che affronta il tema delle trasformazioni urbanistiche con un focus sulle residenze universitarie.

Data da definirsi: iniziativa sulle pensioni e l’aspettativa di vita.

Da Aprile a Luglio 2016 parteciperemo alla campagna raccolta firme per i Referendum sociali e per la petizione contro la privatizzazione del servizio idrico. Sarempo attivi anche nella raccolta firme per l’abrogazione della legge elettorale e per il NO alla deforma costituzionale.

Continueremo inoltre l'impegno nella campagna STOP TTIP contro il trattato transatlantico USA-UE.