Questo sito fa uso di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare.

Per conoscere con maggior dettaglio cosa sono i cookie, quali sono utilizzati nel nostro sito e come disabilitarli premi il bottone "Per saperne di più". Per accettare l'utilizzo dei cookie premi il bottone "OK".

Scarica il pdf

Dodici milioni di persone affidano i propri risparmi a Poste Italiane, attraverso i libretti di risparmio postale e i buoni fruttiferi postali.

La massa di questi risparmi – oltre 220 miliardi di euro - viene raccolta dalla Cassa Depositi e Prestiti - CDP, che, dalla sua nascita nel 1850 e fino al 2003, li utilizzava per finanziare a tasso agevolato gli investimenti degli Enti Locali. 

Nel 2003, la Cassa Depositi e Prestiti è stata privatizzata cedendo il 30% delle azioni alle fondazioni bancarie.

Oggi 17 aprile è in corso di approvazione il bilancio 2012 CDP che viene a confermare quanto sosteniamo da tempo: con la privatizzazione, la tipica funzione pubblica di CDP è degenerata in 

- investimenti ad esclusivo scopo di lucro (le Fondazioni bancarie in dieci anni hanno incassato pro fitti annuali del 10-12%),
- i fi nanziamenti agli enti locali si sono ridotti ma sono aumentati i tassi di interesse ai livelli di mercato contribuendo così, assieme all’irrigidimento del patto di stabilità interno, al progressivo blocco della attività e funzione sociale dei Comuni 

ORA LA CDP HA ESCOGITATO NUOVE FORME DI SPECULAZIONE: 
UTILIZZA I NOSTRI RISPARMI PER ACQUISTARE DAI COMUNI PIENI DI DEBITI
I LORO IMMOBILI E SERVIZI PUBBLICI DA RIVENDERE POI AI PRIVATI


IL 17 APRILE 2013 CPD TENTA IL COLPO A TORINO, VIA GIOLITTI 36
CON I SINDACI E ASSESSORI AL BILANCIO DEI NOSTRI COMUNI

 

 

TORINO NON SI VENDE!

Salviamo i nostri risparmi affidati alle Poste perché siano destinati ad investimenti che portino benessere, lavoro, sicurezza

RIPRENDIAMOCI LA CASSA

si apra una discussione pubblica e partecipativa sul ruolo della Cassa Depositi e Prestiti, fi nalizzata a restituirle la funzione sociale di sostegno agli enti locali e alla riappropriazione sociale dei beni comuni, e di supporto alla riconversione ecologica e sociale dell’economia.

Forum Nuova Finanza Pubblica e Sociale
www.perunanuova nanzapubblica.it
www.attactorino.org

VAI ALL'EVENTO SU FACEBOOK

 

 20130417 TorinoNonSiVende (512x512)