Questo sito fa uso di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare.

Per conoscere con maggior dettaglio cosa sono i cookie, quali sono utilizzati nel nostro sito e come disabilitarli premi il bottone "Per saperne di più". Per accettare l'utilizzo dei cookie premi il bottone "OK".

Riprendiamoci la Cassa!

Nuova finanza pubblica e sociale

L'appello 

 

Contro la crisi, riprendiamoci la cassa: un dossier a cura di Attac Italia

Clicca qui per leggere/scaricare il Dossier a cura di ATTAC ITALIA

  1. Storia, evoluzione e privatizzazione di Cassa Depositi e Prestiti
  2.  Le attività di Cassa Depositi ePrestiti : una vera e propria ‘merchant bank’
  3.  Il colosso Cassa Depositi e Prestiti
  4. I principali tentacoli di Cassa Depositi e Prestiti
  5.  Patrimonio e fatturato di Cassa Depositi e Prestiti
  6. Il ruolo della Fondazioni bancarie
  7.  In che mani sono i nostri risparmi

 

Contro la crisi, riprendiamoci la Cassa Depositi e Prestiti!

 

 

Crisi del debito, crisi economica e finanziaria, austerity : modi diversi per declinare un nuovo comando dei grandi capitali finanziari sulla società e la vita delle persone.

“Non ci sono più soldi” è il nuovo mantra per giustificare lo smantellamento dei diritti e la privatizzazione dei beni comuni e dei servizi pubblici locali.

Riprendiamoci la Cassa!

di Marco Bersani (dal manifesto del 19 febbraio)

L’analisi espressa, con usuale lucidità, da Guido Viale nel suo articolo La Grecia siamo noi» ( il manifesto del 17/2/2011), andrebbe a mio avviso integrata con una riflessione da aprire a tutto campo su come sia possibile finanziare i necessari cambiamenti che volenti perché collettivamente ci riprendiamo in mano il nostro destino – o nolenti – se continuiamo a credere alle favole del governo dei professori dovremo affrontare.