Questo sito fa uso di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare.

Per conoscere con maggior dettaglio cosa sono i cookie, quali sono utilizzati nel nostro sito e come disabilitarli premi il bottone "Per saperne di più". Per accettare l'utilizzo dei cookie premi il bottone "OK".

 

INTERPELLANZA DEL CITTADINO

a sensi del Capo III, Articolo 11 bis del Regolamento comunale n. 297

 

L’Ospedale Maria Adelaide fuori dalle Universiadi 2025

I sottoscritti cittadini torinesi,

in merito alla candidatura della città di Torino alle Universiadi 2025 hanno appreso dagli organi d’informazione che la Sindaca di Torino ha firmato un protocollo d’intesa con la Regione Piemonte che prevede come sede delle Universiadi l’edificio dell’ex Ospedale Maria Adelaide, da trasformare successivamente in studentato 

ospedale maria vittoria torino 1024x768

 

Ci sono novità per il Maria Adelaide?

Ci chiedono gli abitanti di Aurora Rossini Vanchiglietta.

Ecco un aggiornamento da quando ci siamo incontrati in pubblico a raccogliere firme per la riapertura del Maria Adelaide:

La Circoscrizione 7

ha approvato un documento a sostegno della riapertura dell’Ospedale,

Il Consiglio comunale

balbetta sull’emergenza sanitaria, come nella riunione di lunedì 26 ottobre scorso

La Sindaca

sta trattando con la Regione nella Conferenza di Copianificazione  la Revisione del Piano Regolatore, dove si decide anche della sorte dei quattro ospedali che vogliamo riaprire : Maria Adelaide, Valdese, Oftalmico e Einaudi di Largo Cigna. Trattative segrete, o tra pochi intimi, benché la Legge regionale 56/77 garantisca la partecipazione dei cittadini attivi,

La Regione

continua imperterrita a privatizzare il Servizio Sanitario Nazionale

-         a quest’ora avrebbe potuto riaprire il Maria Adelaide, ma usa il nostro denaro per pagare cliniche e alberghi privati, Rsa vuote come quella di via Benevento, per liberare posti letto negli ospedali pubblici di nuovo strapieni per l’aggravarsi della pandemia da Covid-19,

-         Non assume medici e infermieri e lascia a casa quelli che  a suo tempo aveva assunto con  contratto precario di 6 mesi per smaltire le liste d’attesa per visite ed esami arretrati. C’è chi si è visto prenotare un’ecografia per metà dicembre all’Ospedale di  Venaria.

-         I cittadini si sentono abbandonati. Chi può, si rivolge al privato pagando l’assistenza sanitaria a cui abbiamo diritto: ma chi non può pagare?

Oggi, condividiamo ovviamente la richiesta che al Maria Adelaide

sia aperto un centro per effettuare Tamponi rapidi Covid 19.

 

Ma non deve ridursi a un intervento temporaneo, di emergenza. Sia un anticipo

di riapertura dell’Ambulatorio che operava in via Catania, per restituire agli abitanti

di Borgo Aurora Rossini e Vanchiglietta il servizio prelievi, analisi, medicazioni e altre prestazioni sanitarie di prevenzione e cura della salute, di cui sono privi da anni.

In questo periodo di estrema difficoltà a riunirsi e far sentire la propria voce,

la Circoscrizione 7 organizzi almeno un’assemblea pubblica a distanza sul futuro del Maria Adelaide con la partecipazione dell’ASL Città di Torino, della Città della Salute (ex Molinette - a cui il Maria Adelaide appartiene)

e con l’assessore regionale alla Sanità.

La pandemia fa comodo a chi vuol decidere da solo e non rendere conto delle proprie scelte. Non permettiamo che il distanziamento sociale impedisca la partecipazione, la trasparenza, la democrazia.       Torino, 31 ottobre 2020 

 Tratto dal Film "Le Mani Sulla Città", regia di Francesco Rosi, 1963.

 

Questa sezione contiene materiali e documenti riguardanti il Piano Regolatore della Città di Torino.

 

Delibere del Consiglio Comunale

- Deliberazione del Consiglio Comunale 01476/009 del 20 luglio 2020: "PROPOSTA TECNICA DEL PROGETTO PRELIMINARE DELLA REVISIONE DEL PIANO REGOLATORE GENERALE - ARTICOLI 14, 15 E 17 DELLA LEGGE REGIONALE N. 56/1977 E S.M.I. - ADOZIONE." [.pdf 86 KB]

Deliberazione del Consiglio Comunale 01476/009 del 20 luglio 2020- ALLEGATI [.pdf, 290KB]

 

Documenti e seminari

 - 4 dicembre 2007, Documento di Attac Torino "Sull'area Thyssen" [.pdf,  95 KB] 

 - Gennaio 2008, Lettera di Attac Torino ai Consiglieri Comunali di Torino "L’area ThyssenKrupp sia ceduta gratuitamente alla Città" [.pdf,  95 KB] 

- 7 dicembre 2013 - ARCI Caffè Basaglia e Attac Torino. Presentazione del libro "Chi comanda Torino" di Maurizio Pagliassotti [Locandina dell'evento,.pdf, 68 KB]

- 5 maggio 2015 - Seminario "La rendita urbana parassitaria" con gli arch.Raffaele Radicioni e Guido Montanari [ video]

- 2 ottobre 2019, Documento di Attac Torino "La Cavallerizza deve diventare un bene comune" [.pdf,  117 KB] 

- 30 ottobre 2019, Documento di Attac Torino "Cavallerizza bene comune? Riprendiamoci la Cassa" [ disponibile anche in formato pdf, 168 KB

- 21 novembre 2019, Documento di Attac Torino "Quando tutto sarà privato, saremo privati di tutto: è questo l’obiettivo di Appendino?" [ disponibile anche in formato pdf, 136 KB

- 29 novembre 2019, Documento di Attac Torino "Comune di Torino : OPEN for business" [ disponibile anche in formato pdf, 100 KB

- 07 gennaio 2020, Documento di Attac Torino "Le Fondazioni bancarie e il silenzio dei chierici" [ disponibile anche in formato pdf, 134 KB

- 10 marzo 2020, Documento di Attac Torino "Virus: emergenza sanità e mercato" [ disponibile anche in formato pdf, 126 KB

- 13 luglio 2020, Documento di Attac Torino "Monsignore: la salute non è una merce" [ disponibile anche in formato pdf, 151 KB

- 20 luglio 2020, Documento di Attac Torino "Nuovo Piano Regolatore di Torino : peggio di prima" [ disponibile anche in formato pdf, 105 KB

- 26 luglio 2020, Invito al presidio per la riapertura dell'Ospedale Maria Adelaide: "Ci serve un H" [ .pdf, 105 KB] 

- 26 luglio 2020, Volantino: "La condanna a morte del Maria Adelaide è sospesa" [ .pdf, 88 KB] 

- 20 luglio 2020, Documento di Attac Torino "Riaprire l’Ospedale pubblico Maria Adelaide per la prevenzione e cura della salute dei cittadini" [ disponibile anche in formato pdf, 62 KB

 

Osservazioni alla Proposta Tecnica del Progetto preliminare di revisione del Piano Regolatore della Città

 

- 23 settembre 2020: Osservazioni di Attac Torino [.pdf 380 KB]

- 17 settembre 2020, Osservazioni della Fondazione Promozione Sociale Onlus [ .pdf 1 MB]

- 18 settembre 2020, Osservazioni del Forum italiano dei movimenti per l'Acqua - Comitato provinciale Acqua pubblica Torino [ .pdf 1.1 MB]

- 21 settembre 2020, Osservazioni del Comitato NOTAV Torino [ .pdf 3,3 MB] 

- 23 settembre 2020, Osservazioni dell'Assemblea 21 [ .pdf 172 KB]

- 25 settembre 2020, Osservazioni dell'Assemblea Riapriamo il Maria Adelaide, Manituana - Laboratorio Culturale Autogestito [ .pdf 59 KB]

- 25 settembre 2020, Osservazioni di Potere al Popolo! Torino [ .pdf 291 KB]

- 12 ottobre 2020, Osservazioni del Comitato Torinese del Forum Nazionale SALVIAMO IL PAESAGGIO [ .pdf 1,4 MB]

- 12 ottobre 2020, Osservazioni del Comitato Salviamo i prati [ .pdf 566 KB]

- 14 ottobre 2020, Osservazioni del Comitato di Zona Aurora [ .pdf 145 KB]

 

 

 

 

 

 

 

 Cavallerizza? 

Privatizzata... al  galoppo

 

E’ stato reso noto che all'Ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale di Lunedì 21 dicembre  è iscritta la delibera di approvazione del PUR – Progetto Unitario di Riqualificazione che privatizza la gran parte del complesso della Cavallerizza Reale

Per accelerare la procedura, l'assessore ha richiesto l’applicazione dell’Art.35 del Regolamento che consente l'immediata trasmissione della delibera al Consiglio senza attendere la conclusione dell’esame da parte della competente Commissione Consiliare.

La fretta di privatizzare è impressionante, sia da parte degli amministratori che da parte dei possibili acquirenti. 

Un bene delle nostra Città, un Patrimonio dell'Umanità, dovrebbe diventare proprietà di una fondazione bancaria e di altre attività “di Gran Prestigio”. L'alienazione del patrimonio pubblico sarebbe irreversibile, per sempre!

 

S.O.S Cavallerizza

 

 Il Consiglio Comunale dimostri di essere all'altezza della sua Storia: dica di NO