Questo sito fa uso di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare.

Per conoscere con maggior dettaglio cosa sono i cookie, quali sono utilizzati nel nostro sito e come disabilitarli premi il bottone "Per saperne di più". Per accettare l'utilizzo dei cookie premi il bottone "OK".

Volantino: inizia la fase 2 della campagna Acqua Pubblica 

Mentre prosegue la campagna del comitato Acqua Pubblica Torino contro la privatizzazione dell'acqua, il Governo prepara un nuovo attacco ai servizi pubblici locali. A questo link trovate il volantino informativo del Comitato.

 

Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua
Comitato Acqua Pubblica Torino
Via Mantova 34 – 10153  Torino  -   www.acquapubblicatorino.org
 
Consegnate al Comune di Torino 12.085 firme per la proprietà e gestione pubblica dell’Acqua
Il 18 giugno 09 il Comitato Acqua Pubblica di Torino ha consegnato al Comune 12.085 firme di cittadini torinesi a sostegno della deliberazione di iniziativa popolare per  inserire nello Statuto della nostra città il principio che l’acqua è un bene comune e non una merce, e che pertanto:
- il servizio idrico integrato non ha scopo di lucro,
- la proprietà della rete di acquedotto e distribuzione è pubblica e inalienabile,
- la gestione è attuata esclusivamente mediante enti o aziende interamente pubbliche,
- a ogni cittadino è assicurato gratuitamente un quantitativo minimo vitale d’acqua al giorno.

Comunicato stampa del Comitato Acqua Pubblica Torino:

Per La Stampa, la Repubblica e Rai 3  “non facciamo notizia”

La delibera di iniziativa popolare per ripubblicizzare il nostro acquedotto ha già raccolto oltre 7000 firme di cittadini torinesi, ma “non fa notizia” .
Ai tavoli raccolta firme, sul nostro sito www.acquapubblicatorino.org, che ha superato le 13.000 visite, su almeno una ventina di altri siti e blog che richiamano l'iniziativa, migliaia di torinesi  hanno preso visione dei contenuti della delibera – non proprio semplici né di immediata comprensione -, ne   hanno discusso nelle varie occasioni di incontri pubblici , e il loro consenso si è tradotto nella sottoscrizione della proposta di deliberazione allegata.